SEO Semplice per Imprenditori

Che cos’è la SEO? Te lo spiego in modo semplice a te che sei imprenditore

Che cos’è la SEO e perché dovrebbe essere uno strumento importante per un imprenditore come te?

Mi chiamo Marco Modonesi, sono un consulente SEO e in questo articolo spiego la SEO in modo semplice a te che sei imprenditore.

Partiamo però da una domanda alla volta…


Che cos’è la SEO?

SEO è una parola composta dalle iniziali inglesi di Ottimizzazione per i Motori di Ricerca (Search Engine Optimization) ed è un insieme di tecniche svolte allo scopo di migliorare la visibilità di un sito o di un contenuto sui vari motori di ricerca. L’intenzione è quella di aumentare le visite al sito o contenuto per raggiungere un obiettivo, come ad esempio una vendita di un servizio o prodotto.


Ma questa definizione non mi basta per spiegarti bene il concetto, quindi vediamo un punto alla volta.

Perché la SEO è importante per te?

Un imprenditore deve conoscere il marketing perché promuovere la propria azienda è parte integrante del lavoro di un dirigente di successo.

Per fare marketing efficacemente bisogna conoscere tutti gli strumenti a disposizione in modo da poter decidere quale sia la strategia migliore.

Scrivo questo perché ho conosciuto tanti imprenditori che non sapendo cosa fosse la SEO hanno scartato a priori questa tecnica di marketing, perdendo un sacco di entrate. 

Quindi, perché la SEO è importante per un imprenditore? Perché il suo scopo è di ottimizzare il sito in modo che questo crei più visite, più contatti e quindi più vendite.

Per creare più visite si migliora il posizionamento su Google o su altri motori di ricerca. Un bravo Consulente SEO ottimizza il sito per intercettare veri potenziali clienti, non visitatori a caso. Sembra scontato dirlo, ma se si è in prima pagina col proprio sito internet quando una persona cerca il prodotto che la tua azienda offre è molto più facile vendere tale prodotto ed è ancora più facile quando si è in prima posizione su Google.

Oltre questo un consulente SEO veramente esperto non limita solamente a far arrivare visite sul sito, ma cerca anche di capire perché gli utenti non comprano da te e risolve qualunque problema ci possa essere.

Magari il pulsante per comprare il tuo prodotto è troppo piccolo, magari pagine importanti del tuo sito non hanno un modulo di contatto in bella vista, forse il tuo sito è graficamente datato e questo fa allontanare i potenziali clienti. Solo una consulenza SEO ti può dare queste risposte, perciò se il tuo sito non vende ti conviene contattarmi subito.

Motori Di Ricerca: Esiste Solo Google?

Il motore di ricerca più utilizzato al mondo è Google, per questo motivo quando si parla di SEO nel 99% dei casi si parla di ottimizzazione per migliorare il posizionamento su Google, ma questo non vuol dire che è l’unico motore di ricerca. Se tu guardi quanto ho scritto sopra, io dico che ci sono diversi motori di ricerca, perciò andiamo a scoprire quali sono e come questi possono essere utili al tuo business.

Mi piace raccontare aneddoti, quindi inizio subito con un aneddoto adatto a questa occasione.

Un mio cliente italiano voleva espandere il suo business al mercato russo e siccome stavo costruendo il suo sito mi ha informato di questa sua decisione inviandomi tutti i testi in russo e dicendomi di mettere la traduzione russa come parte integrante del sito.

Non capendo nulla della lingua russa mi sono limitato a copiare ed incollare quello che mi mandavano, fidandomi ciecamente che la traduzione fosse giusta (ovviamente non lo era ma questa è un altra storia).

Quando ho completato il sito ho fatto tutte le azioni standard per informare Google che il sito era online, quindi ero certo che gli italiani e gli inglesi lo avrebbero trovato, ma i russi?

Sapevo che in Russia usano un motore di ricerca chiamato Yandex, quindi ho notificato pure a lui dell’esistenza del sito.

Dopo un po’ ho visto che Yandex sta portando visitatori russi a questo sito internet e di conseguenza sta portando clienti russi a questo business. Se non avessi fatto quella piccola azione di SEO in russo il mio cliente non avrebbe avuto alcuni lavori da questa zona. La cosa incredibile è che in realtà di SEO russo ho fatto pochissimo, ma la pura traduzione di testi fatti bene per Google ha portato addirittura ad un posizionamento su Yandex.

In maniera simile alla Russia, anche la Cina, Giappone, Corea e altre nazioni hanno il loro motore di ricerca preferito differente da Google, perciò se vuoi espandere il tuo business in queste zone sappi che Google non è il motore di ricerca più usato.

Ma oltre a questo esistono altri motori di ricerca?

Si tantissimi! Pensa a quanta gente fa ricerche su YouTube. A chi non piacerebbe apparire come video in prima posizione quando su YouTube si cerca qualcosa connesso al tuo business. Per ottenere questo esiste la SEO su YouTube. 

Similmente anche Amazon ha il suo motore di ricerca per i prodotti e persino l’App Store di Apple o il Play Store di Google hanno dei motori di ricerca.

Per ognuno di questi motori di ricerca esistono tecniche per migliorare il posizionamento e quindi la visibilità del prodotto. Ogni motore di ricerca ha le sue tecniche specifiche, a volte anche molto diverse da un motore all’altro.

Ultimo ma non ultimo, esistono altri motori di ricerca che fanno concorrenza a Google stessa, come ad esempio Bing, creato da Microsoft. In Italia è poco usato ma in America il 6% delle ricerche sono fatte tramite Bing. Sembra poco ma il 6% della popolazione americana è veramente tanta gente, all’incirca 20 milioni di persone, ed essere primi su Bing in alcuni casi è molto remunerativo.

Le Misteriose Tecniche SEO

Perché ho usato questo titolo? Le tecniche SEO sono misteriose? Assolutamente no! Però ho visto 1000 modi per dire la stessa cosa o per far sembrare un lavoro semplice molto complicato.

Una volta ho visto un preventivo che diceva: “SEO sul sito al costo di 1000€”. Molto bene, ma cosa fai sul mio sito a quel prezzo?

Un’altra volta invece ho visto una cosa tipo “SEO super boost a 200€ al mese“. Ma cosa vuol dire? Boh!

La verità su questi nomi molto complicati è che si vuole nascondere qualcosa, ma siccome io non voglio nasconderti nulla, ti spiego le tipologie di tecniche SEO e perché sono importanti.

  1. SEO Tecnica: la chiamo così perché i lavori da fare sono molto tecnici e sono a livello di codice della pagina. Un esempio pratico di questo tipo di SEO è tutto il lavoro che viene fatto per migliorare la velocità del sito. Velocizzare un sito migliora il posizionamento e aumenta il tasso di conversione delle persone che lo visitano. Molti test sono stati fatti in questo senso e la gente è più propensa a comprare da siti veloci.
  2. SEO dei Contenuti: questo è il lavoro SEO più classico di tutti, cioè si modifica il contenuto della pagina per migliorarne il posizionamento. Si creano nuovi contenuti per il sito e in generale si scrivono cose che attraggono i potenziali clienti sul sito.
  3. Creazione di Link: Questa è la tecnica più pericolosa, complessa ed efficace che c’è. Perché è pericolosa? Perché se cerchi di imbrogliare Google comprando link potresti incorrere in pesanti penalizzazioni. Perché è complessa? Perché ottenere link senza comprarli è molto difficile. Perché è efficace? Perché quando un sito molto importante crea un link verso il tuo hai in poco tempo un miglioramento molto marcato nel posizionamento e questo potrebbe darti un enorme vantaggio nei confronti della concorrenza. 

Perciò quando ricevete una proposta o un preventivo SEO cercate di capire quale lavoro sarà fatto e come sarà eseguito. Questo è molto importante perché nell’esempio “SEO Super Boost” che dicevo sopra in realtà il servizio consisteva nella creazione di link di bassissima qualità verso il sito che a lungo andare avrebbero peggiorato il posizionamento invece che migliorarlo.

Sei un imprenditore e come tale fai degli investimenti. Il SEO può essere un ottimo investimento se eviti le fregature e trovi chi lo fa bene.

Aumentare le Vendite con la SEO

Chiudo la mia spiegazione della SEO spiegandoti l’intera sequenza di come io aumento le vendite del tuo prodotto tramite la SEO. Siccome nella maggior parte dei casi chi mi contatta ha già un sito ma non è stato ottimizzato uso questo presupposto (altri consulenti SEO potrebbero cambiare un poco le azioni e la sequenza ma in linea di massima questo è il lavoro che si fa). 

  • Il sito viene sistemato a livello di grafica se questa appare obsoleta. Un utente tende a fidarsi di un sito che appare aggiornato, piuttosto che un sito che sembra vecchio e da l’impressione che non ci sia nessuno a rispondere alle mail o a mandare i prodotti. Google ci tiene molto che l’esperienza dell’utente sia ottima sui siti che consiglia.
  • La velocità del sito viene migliorata. Questo può essere fatto alleggerendo la pagina oppure migliorando il servizio che ospita il sito. In alcuni casi ho dovuto fare entrambi. Un utente che deve aspettare troppo che un sito si carichi probabilmente torna su Google e va al prossimo risultato.
  • I testi nel sito vengono migliorati. Google ogni tanto da delle linee guida su come i testi all’interno di un sito devono essere e seguire queste indicazioni può aiutare il posizionamento. Oltre a questo sono stati fatti tanti studi per capire cosa migliora o peggiora il posizionamento e molto spesso si è scoperto che parti del testo della pagina dovevano essere in un modo piuttosto che un altro. Il risultato di questo lavoro, se fatto bene, è sempre un miglioramento nel posizionamento.
  • Creazione di nuove pagine con nuovi testi. A volte analizzando cosa i potenziali clienti cercano su Google si scoprono nuove parole chiave legate al business del sito, per posizionarsi in queste ricerche servono nuovi testi per rispondere alle domande degli utenti sui prodotti che si stanno cercando di vendere. Molto spesso questo lavoro attira nuove fasce di potenziali clienti a cui prima non si riusciva a comunicare.
  • Creazione di link verso il sito. Ci sono vari modi per avere un link verso il sito: un link può essere comprato (sconsigliato), può essere dato spontaneamente da qualcun’altro (molto difficile) oppure si può ottenere facendo un lavoro di pubbliche relazioni con altre aziende, altri professionisti o con influencer del settore. Quest’ultimo metodo è il più impegnativo ma è il migliore perché crea vere e proprie relazioni durature tra la tua azienda e altre persone che possono poi collaborare con te anche in futuro e per altri progetti se necessario. Questo aumenta di molto le vendite perché i link migliorano molto il posizionamento su Google.
  • Si migliora l’esperienza utente. Ho iniziato questi punti parlando di grafica e dicendo che Google vuole un ottima esperienza utente sui siti. Quando non si hanno visite o vendite si seguono le regole base di come creare una buona esperienza utente e questa funziona, però arrivati a questo punto le visite e le vendite ci sono, perciò si possono usare strumenti avanzati per capire come migliorare ulteriormente l’esperienza utente e si fanno test per capire quali piccole modifiche fanno convertire di più o di meno una pagina. Alcuni consulenti SEO non considerano questa fase parte del loro lavoro ma ti assicuro che quando devi cambiare una pagina del tuo sito che è in prima posizione per una parola chiave per te molto remunerativa, devi stare veramente attento a non cambiare nulla di importante che poi ti farebbe perdere posizioni e solo un consulente SEO esperto ha questa competenza.

Possiamo dire che ho riassunto in questa pagina tutti i dati importanti per te, imprenditore incerto se investire nella SEO oppure no. Ma ci sono ancora delle piccole domande a cui voglio darti risposta.

La SEO è sempre necessaria? No, ci sono alcuni casi in cui sconsiglio la SEO ma mi devi sottoporre il tuo sito prima di avere questa risposta. Contattami con il modulo qui sotto.

La SEO è meglio della pubblicità a pagamento (Google o Facebook)? In alcuni casi si ma in altri no. Dipende molto da una stima del ritorno d’investimento, ci sono settori in cui posizionarsi è praticamente impossibile a meno che non si hanno budget molto alti perciò consiglio la pubblicità a pagamento che con un budget inferiore dà subito vendite e un migliore ritorno d’investimento. Anche in questo caso devo analizzare il mercato per dirti in che direzione ti conviene andare.

Devo investire tutto il mio budget pubblicitario nella SEO? No! Fare SEO sul sito deve essere parte di una strategia più grande che include altri canali come i Social Media, le email, pubblicità a pagamento, ecc.

Contattami per un preventivo. Descrivi esattamente che problema vuoi risolvere e che obiettivi vuoi raggiungere tramite il mio lavoro.

Acconsento alla politica sulla privacy

Iscrivimi alla newsletter

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>